venerdì 17 maggio 2013

Torta di ricotta e menta



Capita che il mio balcone in questa stagione sia molto rigoglioso: ancora non è arrivato il grande caldo e ancora ho tempo per innaffiare con una discreta regolarità.
E così la produzione di menta, in tre vasi che nonostante le mie incurie estive ad ogni primavera si ripresentano vivi e vegeti con tante piantine, in questi giorni era notevole. Però se non la si tiene tagliata, poi deperisce presto e non ne fai quasi più niente con l'andare della stagione.
Mercoledì ne ho approfittato, forbici alla mano ho tagliato tutta la mia menta, poi ho messo da parte le foglioline buttando via gli steli e ho preparato questa bella torta di ricotta e menta che mi sono inventata più o meno 5 anni fa (e che a suo tempo pubblicai sul mio sitarello quando ancora lo tenevo aggiornato...)

Altro non è che una rielaborazione della torta di ricotta da tradizione e che ho pubblicato qualche tempo fa anche qui.

Ingredienti:
- 250 gr di ricotta
- 250 gr di zucchero
- 300 gr di farina
- 3 uova
- una bustina di lievito per dolci
- foglie di menta (la prima volta ne usai 50 gr, questa volta circa 75. personalmente dipende dalla produzione casalinga, si avrà più o meno aroma di menta aumentandone la quantità)

Mondare le foglie di menta togliendole dagli steli e sciacquarle in acqua.
Lavorare lo zucchero e le uova sbattendole a lungo fino a creare una bella crema omogenea.
Tritare la menta nel tritatutto (io verso la fine aggiungo un cucchiaio di ricotta per amalgamare e tritare tutto meglio).
Aggiungere alle uova e zucchero la ricotta e poi la menta, infine incorporare la farina setacciata con il lievito.

Versare il composto in una teglia e cuocere a 180 gradi per 30 minuti (comunque la regola dello stecchino vi dirà sempre quando è il momento di spegnere)

1 commento:

  1. Buona!!!!!
    E chi non ha la produzione casalinga??????

    RispondiElimina