giovedì 2 gennaio 2014

Zimtsterne

In passato ho provato due o tre ricette delle famose Zimtsterne, le Stelline alla Cannella, sempre di tradizione tedesca. Questa è la ricetta che più mi ha soddisfatto.

Questi biscotti appena fatti non sono speciali: sono molto duri e il sapore non è granché. Se li mangiate passata una settimana o 10 giorni, sono stupendi. E si mantengono a lungo, anche più di un mese.


Ingredienti:
- 400 gr di mandorle in polvere
- 300 gr di zucchero
- 3 albumi
- 2 cucchiaini di cannella macinata
- 1 cucchiaino di 4 spezie (cannella, garofano, zenzero e noce moscata. Io però uso un cucchiaino del mix di spezie che uso anche per i Lebkuchen)

per la glassa:
- 1 albume
- 125 gr di zucchero a velo

Mescolare le mandorle, lo zucchero e le spezie.

Montare a nevegli albumi e aggiungerli poco a poco al composto secco.
Importante: non ci vanno tutti gli albumi, a seconda delle dimensioni delle uova basteranno 2 albumi o poco più, aggiungerli gradualmente, mescolando  e giusto abbastanza per ottenerne un composto compatto.

Spolverare il piano di lavoro con un po' di farina o zucchero a velo, deporci l'impasto e, con il mattarello, stenderlo a 1 cm di spessore.
Con la formina fare tante stelline e deporle sulla teglia da forno ricoperta con la carta forno.

Cuocere al forno a 150 gradi per circa 10-15 minuti.

Quando si saranno raffreddate, spennellare la glassa su ogni stellina. La glassa non deve essere troppo liquida, ma neanche eccessivamente solida: la stendo con un pennello da cucina, quindi potete immaginare quanto sia poco solida.

Lasciare asciugare le stelline prima di metterle in una scatola ermetica, dove si potranno conservare davvero a lungo.


1 commento:

  1. Sono davvero deliziosi... e lo dico a ragion veduta!!! :-)

    RispondiElimina